RIEDUCAZIONE POSTURALE INDIVIDUALE

Il principio della rieducazione posturale si basa sulle posture di stiramento muscolare attivo, le quali tendono a collocare in evidenza le catene di tensioni muscolari dei tendini e delle membrane che avvolgono i muscoli (che bloccano l’individuo in posizione di squilibrio).

Le posture provocano l’allungamento attivo (partecipazione effettiva dell’individuo) e un posteriore rilassamento delle catene muscolari contratte e irrigidite. Per essere efficaci esse devono essere sistematicamente globali a differenza di altri tipi di trattamento. Una speciale attenzione è data alla respirazione.

Le loro ripercussioni sono innumerevoli nelle sfere: motoria, statica, digestiva, circolatoria, mentale ed emozionale. Il buon funzionamento dei muscoli respiratori e principalmente del diaframma sono necessari ad un buon equilibrio.

A quale tipo di paziente è destinata la rieducazione posturale?

• Portatore di algie (dolori) vertebrali cronici o acuti di origine reumatologica o traumatica (Spondilartrosi, ernia del disco etc.)

• Dolori e patologie articolari degli arti superiori e inferiori (Coxartrosi etc.)

• Contratture muscolari – Squilibri vertebrali ed eventuale sintomatologia (Ipercifosi, lordosi e scoliosi etc.)

• Disfunzioni respiratorie – Postumi di traumi e malattie neurologiche

• Deviazioni e deformazioni ortopediche nell’adulto e nell’adolescente (Piedi piatti, cavi; ginocchio valgo o varo etc.)

• Ripercussioni sullo schema corporeo dovute ad alcune malattie psicosomatiche.

• Riequilibrio muscolare dello sportivo

• La rieducazione posturale è destinata a tutti gli individui, sia nella prevenzione che nella cura: l’aspetto individuale e progressivo di questo metodo permette di adattarlo a ciascun caso. I bambini, a partire dall’età di otto anni, ne traggono un largo beneficio in funzione di una miglior coscienza dell’immagine e dello schema corporeo; e così gli adulti che, pur in assenza di dolori o altri sintomi, vogliono ottenere un miglior equilibrio e vivere in armonia con il proprio corpo.